Ho bisogno di credere che se amo tanto una persona questa prima o poi ricambierà, che la musica sia terapeutica, che a natale siamo tutti più buoni, che gli amori a prima vista non sono fuochi di paglia, che le pagine che non ho studiato oggi sicuramente le recuperó domani, che le persone non sono cattive ma hanno solo paura, che se non ceno un venerdì sera saró più magra, che la ceretta all’inguine non fa poi così male, che il mio telefilm preferito non finirà mai, che se non mi ha voluta non è perché non sono abbastanza bella, che non invecchierò, che accetterò di invecchiare, che quando canto a squarciagola in macchina da sola nessuno mi vede, che dopo il 31 agosto c’è sicuramente il 32, che Paolo Fox dice il vero, che è meglio rischiare che non concedersi mai, che quando si rompe il braccialetto di cotone del marocchino il desiderio si avvera, che c’è sempre una ragione giusta per fare una cosa sbagliata, che il reale va bene ma l’interessante è meglio, che ci sarà sempre qualcosa di meglio di ciò che ho perso, che se chiudo la porta trovo realmente il portone… e che in un abbraccio ci si scambia sempre ciò che non si ha il coraggio di dire a voce.
- letta su facebook
Quando stavo con lui diventavo una persona che si piaceva.
- Il Diario di una Nerd Superstar (via quattordiciottobre)